Homepage

Benvenuti nel sito del Comitato Stabile per i festeggiamenti in onore di Sant’Elena Imperatrice, patrona della città di Quartu Sant’Elena (CA).

News

21 maggio comitato di sant'elena comitatosantelena direttivo festa patronale Fondazione di Sardegna nicola sanna presidente quartu sant'elena Sagra dell'uva sant'elena sant'elena imperatrice santelena2022


Il Nuovo anno

Con i festeggiamenti in onore di Sant’Elena del 21 maggio, prende avvio il nuovo anno sociale del Comitato di Sant’Elena che avrà il suo culmine nei festeggiamenti settembrini in onore della Santa Patrona. Durante la Santa Messa celebrata da Padre Stefano Casula OFM, si è svolto lo scambio del medaglione tra il presidente uscente del …

I prossimi festeggiamenti del 21 maggio 2022

Si avvicinano i festeggiamenti di maggio in onore di Sant’Elena Imperatrice. Ecco il programma completo degli eventi che si svolgeranno nella Basilica di Sant’Elena in Quartu Sant’Elena: 16 maggio, ore 20.00 – Vestizione della Santa a cura del Comitato Stabile 18, 19, 20 maggio, ore 19.30 – Triduo di Preghiere in preparazione alla festa 21 …

Nicola Sanna Presidente per l’anno 2022

Come da tradizione una rappresentanza dei soci del Comitato di Sant’Elena si è recata a casa del presidente prescelto per confermare la sua disponibilità. Nicola Sanna, 40 anni, sarà presidente del Comitato stabile per il 2022. Il prossimo 21 maggio il passaggio di consegne ufficiale con l’attuale presidente Oliviero Ghironi che ringraziamo per il prezioso …

La festa

Il culto di Sant’Elena in Sardegna ha origini antichissime che risalgono fino al quarto secolo d.c. con l’ingresso della Chiesa Greca in Sardegna, rafforzandosi poi con i Bizantini.

Intorno al 1200 venne costruita a Quartu la prima chiesa in suo onore. L’attuale Basilica è il risultato di numerosi ampliamenti e trasformazioni della chiesa originaria.

A testimonianza della grande devozione verso la Santa imperatrice, con delibera comunale del 14 settembre 1862, Quartu aggiunge al suo nome quello della Santa Patrona divenendo così, Quartu Sant’Elena.

Sant’Elena viene festeggiata in città due volte l’anno: il 21 maggio e il 14 settembre.
I festeggiamenti settembrini vedono sempre un variegato programma di appuntamenti artistici e culturali che fanno da corona alle manifestazioni religiose, nucleo dei festeggiamenti, che hanno la massima espressione nelle tre solennità del 13 settembre, con la processione che attraversa le strade della città; del 14 settembre con la Santa Messa Solenne, generalmente presieduta dall’Arcivescovo di Cagliari; e della Santa Messa Solenne del 15 settembre.

Ad organizzare le manifestazioni civili provvede un Comitato stabile, ricostituito il 1 giugno 1968, che si prefigge di sensibilizzare la comunità con opportune iniziative atte alla conoscenza delle più genuine tradizioni religiose e civili.

Il Comitato

Il Comitato, che non ha scopo di lucro, si prefigge di sensibilizzare la cittadinanza con interessanti iniziative, volte alla conoscenza
delle più genuine tradizioni religiose e civili; organizzando fin nei minimi dettagli i festeggiamenti in onore della Santa, con la costante preoccupazione di conservare e mettere in evidenza quegli aspetti caratteristici del patrimonio sociale che devono costituire il vanto di ogni civile popolazione, e della città di Quartu Sant’Elena in Particolare.

I soci attivi del Comitato di Sant’Elena sono: Mauro Casula, Sergio Corrias, Ennio Deiana, Efisio Delogu, Giuseppe Denotti, Claudio Dessì, Giovanni Antonio Dessì, Roberto Follesa, Oliviero Ghironi, Carlo Ibba, Pier Giorgio Ibba, Pierluigi Ibba, Sandro Lai, Antonio Longoni, Gabriele Mantega, Maurizio Matta, Giorgio Melis, Fabio Meloni, Antonio Moi, Edoardo Paulis, Enrico Piccioni, Alessandro Piludu, Venero Piras, Cesario Portas, Giovanni Puddu, Salvatore Puddu, Mauro Rea, Nicola Sanna, Marco Secci, Elia Sitzia, Renato Testard, Mariano Tocco.

Il Presidente

Il Presidente del Comitato di Sant’Elena viene eletto annualmente tra cittadini del comune di Quartu Sant’Elena, di fede cattolica, rispettabili e ritenuti idonei a rappresentare il Comitato e coordinarlo nell’organizzazione dei festeggiamenti. Il Presidente è supportato nel suo mandato dal Parroco pro tempore della Basilica di Sant’Elena (presidente onorario del Comitato Stabile di Sant’Elena), e da un direttivo composto da tre consiglieri, un vicepresidente (il presidente dell’anno precedente), un vicepresidente anziano, un segretario ed un tesoriere.

1968Alfredo Rosas
1969Gabriele Scalas
1970Raimondo Pillai
1971Luigi Puddu
1972Igino Meloni
1973Armando Ibba
1974Antonio Perra
1975Eugenio Cannas
1976Silvio Piras
1977Natale Cocco
1978Raimondo Cardia
1979Salvatore Mantega
1980Biagio Delogu
1981Andrea Denotti
1982Giuseppe Mariotti
1983Gabriele Solla
1984Sergio Corrias
1985Salvatore Tocco
1986Giovanni Puddu
1987Mariano Tocco
1988Marco Alfredo Secci
1989Fabio Meloni
1990Edoardo Paulis
1991Giovanni Campus
1992Efisio Pibiri
1993Claudio Dessì
1994Venero Piras
1995Franco Dessì
1996Franco Angioni
1997Giuseppe Bodano
1998Ennio Deiana
1999Cesario Portas
2000Giuseppe Marini
2001Carlo Ibba
2002Giuseppe Denotti
2003Giovanni Antonio Dessì
2004Pier Giorgio Ibba
2005Maurizio Matta
2006Pierluigi Ibba
2007Giorgio Melis
2008Antonio Paulis
2009Mauro Casula
2010Salvatore Puddu
2011Enrico Piccioni
2012Maurizio Corda
2013Efisio Delogu
2014Mauro Rea
2015Renato Testard
2016Alessandro Piludu
2017Roberto Follesa
2018Sandro Lai
2019Oliviero Ghironi
2020
2021
2022 Nicola Sanna